Contenuto principale

asia 1296989 640

 

La sentenza della Corte Suprema del Pakistan che assolve da ogni accusa Asia Bibi arriva come un raggio di sole in una vicenda che ha tenuto tutti con il fiato sospeso. La contadina cristiana era stata in un primo momento condannata a morte per blasfemia nei confronti del profeta Maometto.

Ma i giudici pakistani hanno ribaltato il verdetto. Una vittoria per la giovane, anche se la sua vicenda deve aiutarci a riflettere sulla libertà di pensiero religioso in una nazione come il Pakistan e in altri Stati dove vige una sorta di teocrazia.

 

Giornalettismo - Asia Bibi ha vinto: cancellata la condanna a morte per blasfemia contro Maometto