Contenuto principale

1024px Kabul Pano By DaniDa un lato le bombe, dall’altro i colloqui di pace. Il terrorismo scuote ancora Kabul, mietendo le sue vittime, proprio mentre Stati Uniti e talebani sono «sulla soglia», almeno sulla carta, di un accordo «di principio» per porre fine a 18 anni di guerra, scoppiata con gli attacchi dell’11 settembre 2001.

Una forte esplosione, a quanto pare causata da un’autobomba, ha scosso il compound del Green Village, la zona internazionale di Kabul dove abitano molti stranieri e sede di diversi uffici delle Nazioni Unite. Almeno 16 sono i morti accertati, secondo un primo bilancio fornito dal ministero dell’Interno afghano citato dalla tv locale Tolonews. I feriti sono almeno 119, e il bilancio potrebbe essere destinato a salire. Sempre secondo il ministero, l’esplosione è avvenuta nei pressi di vari edifici civili e ha danneggiato numerose abitazioni.

Corriere della Sera - Autobomba a Kabul, 16 morti e 119 feriti mentre si tratta la pace